Java: esempio di utilizzo classe con metodi void e costruttore

Vincent van Gogh

Questo programma è stato sviluppato dallo studente Simone Tagliapietra che segue il corso informatica e telecomunicazioni presso IISS Galileo Galilei di Bolzano.

Utilizza in maniera molto chiara la definizione dei metodi, il concetto di costruttore e come poter inserire i dati e poter mostrare il risultato a video

import java.io.*;

public class Rettangolo {

private int base;
private int altezza;

public void setBase() {

System.out.println("Inserire la base: ");
BufferedReader input = new BufferedReader(new InputStreamReader(System.in)); //immissione valori letti da tastiera su buffer
try {
base = Integer.parseInt(input.readLine()); //conversione dati del buffer in int
}
catch (IOException e) {
e.printStackTrace();
}

}

public void setAltezza() {

System.out.println("Inserire l'altezza: ");
BufferedReader input = new BufferedReader(new InputStreamReader(System.in));
try {
altezza = Integer.parseInt(input.readLine());
}
catch (IOException e) {
e.printStackTrace();
}

}

public Rettangolo() {

base = 0;
altezza = 0;

}

public int areaRettangolo(){

return base*altezza;

}

public static void main(String[] args) {

Rettangolo r = new Rettangolo();

r.setBase();
r.setAltezza();
System.out.println("L'area vale: "+r.areaRettangolo());

}

}

Osservazioni:

il costruttore segue  in maniera molto lineare un costruttore usato nel linguaggio C++.

Infatti, poi per poterlo usare utilizza questa inizializzazione:

Rettangolo r = new Rettangolo();

 

Si può inserire anche questo costruttore:

public Rettangolo(int base, int altezza) {
this.base=base;
this.altezza=altezza;
}

in questo caso si può inizializzare nella seguente maniera:

Rettangolo r = new Rettangolo(3,4);

Consiglio quindi di usare sempre i due tipi di costruttore.

Informazioni su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *