C++: scelta multipla

Stefan Ambs

Se in C++ si ha la necessità di scrivere un codice di questo tipo:

#include<iostream>
using namespace std;
int main(){
      int n;
      cout<<"Dammi un numero intero per cortesia";
     cin>>n;
        if (n==1)
             cout<<"numero 1";
        else if (n==2)
             cout<<"numero 2";
return 0;
}

Questa struttura si chiama ad IF nidificati.

 

diventa assolutamente una scrittura onerosa e poco ottimizzante in tempi di esecuzione.

Allora è stata creata una struttura a scelta multipla la cui sintassi è la seguente:

switch(variabile){
case valore1:
       istruzione;
      break;
case valoren:
     istruzione;
     break;
default:
     istruzione;
     break;
}

Lo stesso programma precedente può essere scritto come:

#include<iostream>
using namespace std;
int main(){
int n;
cout<<"Dammi un numero intero per cortesia";
cin>>n;
switch(n){
case 1:
cout<<"numero 1";
break;
case 2:
cout<<"numero 2";
break;
default:
cout<<"non hai scrittp 2 o 1";
break;
}
return 0;
}

Informazioni su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *