Java

Java è un linguaggio di programmazione orientata agli oggetti sviluppato sotto la guida di James Gosling in Sun Microsystem (in seguito acquisita da Oracle Corporation).

La sintassi di base del linguaggio (strutture di controllo, espressioni, ...) è volutamente simile a quella del linguaggio C/C++ allo scopo di favorire il passaggio a Java dei programmatori che lo utilizzavano in precedenza.

E' un acronimo il suo nome?

JAVA = Just Another Vacuum Acronym

oppure perché i creatori si trovavano in un caffè dove discutevano del progetto e la qualità del caffè che bevevano era Java omonimo dell'isola? Poco male.

La sua diffusione nasce nel 1995 grazie all'espansione su scala mondiale della rete internet e della necessità di programmare in ambiente web.

I punti di forza sono:

  • orientato agli oggetti: Java è un linguaggio object oriented e in quanto tale permette di sviluppare software che modella la realtà mediante entità (oggetti) dotate di specifiche d'uso e di funzionamento definite (classi); in ogni caso Java non è un linguaggio object-oriented "puro"; per esempio i valori dei dati primitivi, come i numeri interi, non sono oggetti.
  • portabilità: il motto dei progettisti Java è stato "Write once, run everywhere": l'idea di questo approccio è legata alla tecnologia JVM (Java Virtual Machine) o JRE (Java Runtime Enviroment). Il compilatore Java, infatti, non produce codice eseguibile per una specifica piattaforma hardware/software, ma il cosiddetto bytecode, che viene interpretato dalla JVM. Ogn piattaforma hardware/software ha una propria JVM specific, per cui il bytecode può essere indifferentemente eseguito su ciascuna piattaforma perché per ognuna di esse è la macchina virtuale a farsi carico della su esecuzione.
  • disponibilità di strumenti e librerie per la programmazione
  • sicurezza nell'esecuzione del codice: la JVM è limita l'esecuzione del sorgente all'interno del suo ambiente.

Informazioni su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *