Variabili e Costanti

eupalinos ugajin

Perché usare delle variabili in programmazione?

Esse sono necessarie per eseguire un'operazione tutte quelle volte in cui il programma elabora qualcosa. Se voglio effettuare la somma tra due numeri associo ad essi due lettere ed è sufficiente poi scrivere

a+b

si chiede in input il valore di a e di b e poi si lancia il programma che effettua tale somma.

ecco alcune definizioni di variabili usate in C++

bool A;

unsigned char;

int;

Associo adesso la seguente tabella che elenca i tipi di variabile che possono essere usati e la relativa dimensione:

Tipo Definizione intervallo Bit occupati
booleani bool true/false 8
caratteri unsigned char da 0 a 255 8
char da -128 a 127 8}}
wchar_t carattere stesso 16
interi unsigned short int da 0 a 65.535 16
short int da -32.768 a 32.767 16
int da -32.767 a +32.767 32
unsigned long int da 0 a 4.294.967.295 32
lon int da -2.147.438.648 a 2.147.438.647 32
reali float da 1,17549435 \cdot 10^{-38} a 1,17549435 \cdot 10^{+38} 32
double da  2,2250738585072014 \cdot 10^{-308} a 1,7976931348623157 \cdot 10^{+308} 64
long double da 3,4 \cdot 10^{-4932} a 1,1 \cdot 10^{+4932} 80

una costante invece è una variabile che non può cambiare mai il suo valore durante tutta l'esecuzione del programma.

const double PIGRECO=3.14;

Per convenzione il nome delle variabili deve essere scritto con lettere maiuscole.

Questo semplice programma permette di visualizzare le dimensione dei principali tipi di dati.

#include<iostream>
using namespace std;
int main()
{
cout<<"Dimensine dei numeri interi: "<<sizeof(int)<<" byte \n";
return 0;
}

Info su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambio della gestione storage e disaster recovery nell'ambito bancario.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Variabili e Costanti

  1. Gabriele Sireus 3L scrive:

    Profe, ho provato a programmare usando le potenze e il p-greco ma mi da errore.
    Bisogna per forza usare il corrispettivo numerico??

    • Francesco Bragadin scrive:

      Ciao Gabriele, per utilizzare il comando pow(x,y) e pi, è necessario includere nel programma le librerie matematiche con il comando:
      import math
      e poi puoi usare math.pi
      oppure math.pow(3,3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *