Razionalizzazione

Jim Warren

Jim Warren

Razionalizzare significa trasformare una frazione in un'altra, ad essa equivalente, senza radicali o al numeratore o al denominatore.

Comunemente si parla di razionalizzazione quando non vi è un radicale al denominatore.

Questa trasformazione si effettua moltiplicando opportunamente sia il numeratore sia il denominatore della frazione per un fattore, diverso da zero, con un'opportuna radice.

Eccone un esempio:

\cfrac{2}{\sqrt{5}}

non si vuole avere \sqrt{5} al denominatore.

Per ottenere il risultato si moltiplica al numeratore ed al denominatore \sqrt{5}

e si ottiene:

\cfrac{2}{\sqrt{5}}=\cfrac{2\cdot \sqrt{5}}{\sqrt{5}\cdot \sqrt{5}}

e conseguentemente sapendo che:

\sqrt{5}\cdot \sqrt{5}=\left ( \sqrt{5} \right )^{2}=5

quella di partenza diventa:

\cfrac{2}{\sqrt{5}}=\cfrac{2\cdot \sqrt{5}}{5}

About Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *