C++: array bidimensionali: le matrici

Kandiskij

Si è definito con il termine array un particolare tipo di dato che permette di aggregare dati omogenei; interi, reali o stringhe di caratteri.

Gli array monodimensionali, composti da elementi omogenei (tutti dello stesso tipo) ognuno dei quali è identificato all'interno dell'array da un numero d'ordine detto indice dell'elemento.

Gli array, in realtà possono avere più di una dimensione: è possibile definire strutture di dati complesse (gli array multidimensionali) dove ad ogni dimensione viene associato un indice e quindi un elemento viene individuato da un insieme di valori, uno per ogni dimensione.

Tra gli array multidimensionali particolare importanza assumono gli array a due dimensioni, che prendono il nome di matrici (o array bidimensionali).

Ecco un esempio di lettura e stampa a video di un vettore:

Informazioni su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *