Lisbona - 5 - 8 Dicembre 2018 - Visita istruzione classi Quinte Informatica e Telecomunicazioni

Mercoledì 5 Dicembre

10:00 Piazza Vittoria Bolzano

16:40 Volo EZY2715 Easy Jet da Milano Malpensa

18:35 Arrivo a Lisbona

Trasferimento dall’aeroporto all’Hotel MASA ALMIRANTE (Avenida Almirante Reis, 68)

Linea Rossa, si scende ad Alameda e poi linea Verde e si scende ad Anjos.

Costo della corsa 1.40€

Utilizzare la mappa della metro per poter girare la citta.

Mappa_Metro_Lisbona.

Cena in ristorante vicino all'albergo.

Serata con visita di Alfama Lisbona

Ecco la mappa di Lisbona per poterla girare con comodità

mappa_porto_attrazioni

Giovedì 6 

Giro sul tram 28 Martim Moniz giro di 40 minuti dell'intera città fino ad arrivare Campo Ourique , fare il percorso inverso per ritrovarsi alla partenza e continuare la visita.

Visita di Alfama

    • Largo dos Portas do Sol a cui si raggiunge con due fermate di metro oppure a piedi 30 minuti
    • Cattedrale di Lisbona Largo da Sé
    • Chiesa di Sant'Antonio da Padova che è li vicino
    • Andare  ad Miradouro Santa Luzia: il belvedere si affaccia sul Tago ed è uno degli scorci più suggestivi del quartiere;
    • A questo punto di visita il Castello di São Jorge:Orari di apertura:
      Dal 1 novembre al 28 febbraio: dalle 9.00 alle 18.00 Costo del biglietto 5€.
    • Adesso si va a visitare il quartire di Graça a 12 minuti a piedi e si visita Monastero di São Vicente da Fora Vedremo magnifici azulejos che illustrano la vita di Lisbona nel 1600: dedicheremo  del tempo ad osservarli perchè sono veri e propri capolavori. Potretemo ammirare ad esempio scene della presa di Lisbona e della sconfitta dei mori mentre al primo piano si trova una raccolta unica di azulejos che raccontano ben 38 favole poco conosciute di La Fontaine. - Sul tetto del monastero si vedrà l'intera città.  Costo del biglietto 4€ 
    •  Mouraria è il quartiere di origine araba sempre d Alfama

Venerdì 7 

Mattina

Quartiere di Belen

Partendo con il treno da Cais do Sodrécon arrivandoci con la metro si arriva a Padrão dos DescobrimentosRealizzato per celebrare l’epoca delle scoperte, raffigura i navigatori portoghesi e la rosa dei venti rappresentata a nord del monumento, contiene al centro le rotte da essi scoperte.

Li si visiterà Monastero dos Jerónimos Costruito per il ritorno dal viaggio delle Indie di Vasco da Gama, al suo interno è possibile visitare il Museu de Arqueología e il Museu de Marinha.

Belém è il posto giusto non solo per chi è appassionato di mare ma anche per chi ama il verde: il Jardim do Ultramar e il Jardim Botânico da Ajuda sono il luogo ideale per una visita non solo fatta di relax; durante tutto l’anno è possibile imbattersi in qualche attività sociale: dal teatro a corsi di giardinaggio, da feste tradizionali a festival musicali. Da provare infine, i famosi pastéis de nata, tipici (e deliziosi) dolci portoghesi alla crema serviti con una spolverata di cannella o cacao. Si dice che il pastel de nata nacque proprio a Belém, dove tutt’ora vi è la rinomata e famosa pasticceria Pastéis de Belem; con i suoi azulejos che la caratterizzano produce quasi 15.000 pasteis de nata al giorno.

Torre di Belem.

Ponte del 25 aprile

Il pomeriggio

  • escursione a Sintra Partendo dalla stazione di Rossio  Fermata Restauradores (con la linea verde) e a soli 30 minuti da Lisbona, si rimane incantati dal paesaggio che la città di Sintra offre. Patrimonio dell’umanità, questa piccola città ha qualcosa di speciale e anche un po’ fiabesco. Presso la stazione di Sintra, l’autobus 434 dà la possibilità di ammirare le principali bellezze del centro senza fare troppa fatica
  • Castello dei Mori a Sintra Costo del biglietto 8€

Sabato mattina 8 Dicembre

Campo di Santa Clara vi è il mercato delle pulci per prendere qualche ricordo

Partenza dall'albergo  per l'aeroporto per le ore 15:30

volo EZY2716 delle 17 verso Milano Malpensa quindi ritorno a Bolzano verso le ore 01:00 della domenica.

Informazioni su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *