(Italiano) TPSIT: RSA crittografia chiave asimmetrica

Sorry, this entry is only available in Italian.

About Francesco Bragadin

Insegno informatica, matematica e fisica. Ho terminato gli studi di ingegneria presso l'Università di Padova nel 1990 e mi occupo di analisi di reti, sviluppo siti web, applicazioni di app nell'ambito matematico.
This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

2 Responses to (Italiano) TPSIT: RSA crittografia chiave asimmetrica

  1. Studente says:

    Non ho capito come viene scelto pri, ho capito che non deve avere fattori in comue con z pertanto se non sbaglio deve essere un primo e allo stesso tempo non deve essere un divisore di z.
    Nell’esempio z = 64 e a pri viene assegnato il valore 5 che soddisfa questi requisiti, ma volendo si potrebbe usare anche 7,11,13,17,19,23,29,31,37,41,43,47,53, 59,61.
    Ho capito bene?

    • Francesco Bragadin says:

      Per fare maggiore chiarezza a e b devono essere primi mentre “pri” non deve necessariamente essere primo ma soltanto non deve essere un divisore di z. Certo anche altri numeri si sarebbero potute scegliere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *