TPSIT - Crittografia - Algoritmo di Diffie-Hellman

De Chirico

Lo scambio di chiavi Diffie-Hellman è un protocollo crittografico che consente a due entità di stabilire una chiave condivisa e segreta utilizzando un canale di comunicazione insicuro (pubblico) senza la necessità che le due parti si siano scambiate informazioni o si siano incontrate in precedenza.

La chiave ottenuta mediante questo protocollo può essere successivamente impiegata per cifrare le comunicazioni successive tramite uno schema di crittografia simmetrica.

Supponiamo che Alice e Bob conoscano entrambi due numeri, g e p, pubblici (p numero primo). Inoltre Alice conosce un numero segreto ‘a’ e Bob conosce un numero segreto ‘b’

Alice calcola: A=g^{a}\;mod \; p e lo dà a Bob

Bob calcola: B=g^{b}\;mod \; p e lo dà ad Alice

Alice calcola: K = B^{a}\; mod \;p=\left [ g^{b}\;mod\:p \right ]^{a}=g^{ab}\;mod\;p

Bob calcola: K = A^{b}\; mod \;p=\left [ g^{a}\;mod\:p \right ]^{b}=g^{ab}\;mod\;p

CONCLUSIONE

Alice e Bob hanno condiviso un segreto (il numero K) senza comunicarlo esplicitamente!

L’attaccante Eva può osservare A, B, g, p ma questa informazione non è sufficiente per ricavare K

K è calcolabile solo conoscendo a ob, che tuttavia sono segreti e non vengono mai trasmessi. Ricavare ada A (o analogamente bda B) significa risolvere un logaritmo discreto computazionalmentedifficile!

Alice e Bob hanno condiviso un segreto (il numero K) senza comunicarlo esplicitamente!

Über Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Dieser Beitrag wurde unter Senza categoria veröffentlicht. Setze ein Lesezeichen auf den Permalink.

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.