GPOI - Certificazione e qualità - Certificazione della qualità secondo la norma ISO 9001:2008

max ernst

Caratteristiche

il sistema di gestione e della qualità pone al centro il CLIENTE

  • capire le esigenze, le aspettative e i desideri della clientela;
  • conoscere dalla clientela i giudizi e le valutazioni dei livelli qualitativi dei prodotti/servizi erogati;
  • pianificare le conseguenti azioni di miglioramento sulla base dei risultati ottenuti.

Per poter costruire un sistema di gestione della qualità (SGQ) si fa riferimento alle norme internazionali della famiglia ISO 9000.

Con questa sigla si identifica una serie di normative e linee guida sviluppate dall’ISO (Organizzazione Internazionale per la Normazione), le quali definiscono i requisiti per la realizzazione, in un’organizzazione, di un sistema di gestione della qualità, al fine di condurre i processi aziendali, migliorare l’efficacia e l’efficienza nella realizzazione del prodotto e nell’erogazione del servizio, ottenere e incrementare la soddisfazione del cliente.

L’unica norma della famiglia ISO 9000 per cui un’azienda può essere certificata è la ISO 9001.

Quindi un aspetto fondamentale dei sistemi di gestione della qualità per le aziende è quello di poter far vedere all’esterno della propria struttura tutto quanto viene svolto al suo interno ed è possibile attestare questa validità con la certificazione del proprio sistema secondo la norma internazionale ISO 9001.

Elenco delle norme della famiglia ISO 9000

ISO 9000:la norma descrive il vocabolario e i principi essenziali dei sistemi di gestione per la qualità e della loro organizzazione

ISO 9001:  la norma definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per un’organizzazione. I requisiti espressi sono di “carattere generale” e possono essere implementati da ogni tipologia di organizzazione. 

ISO 9004: il documento non è una norma ma una linea guida per favorire il conseguimento del successo durevole di un’organizzazione per mezzo della gestione per la qualità

Le norme della serie ISO 9000 sono universali e la loro applicabilità prescinde dalla dimensione o dal settore dell’attività, che può essere un’azienda o qualsiasi altro tipo di organizzazione. Esse definiscono principi generici che l’azienda deve seguire ma non il modo in cui deve produrre determinati prodotti.

Definizioni tratte dalla norma UNI EN ISO 9000:2005

10 definizioni che caratterizzano la norma

  1. Qualità: grado con cui un insieme di caratteristiche intrinseche soddisfa i requisiti.
  2. Soddisfazione del cliente: percezione del cliente su quanto i suoi requisiti siano stati soddisfatti.
  3. Politica della qualità: obiettivi e indirizzi generali di un’organizzazione, relativi alla qualità, espressi in modo formale dall’alta direzione.
  4. Gestione per la qualità: attività coordinate per guidare e tenere sotto controllo un’organizzazione con un riferimento alla qualità.
  5. Miglioramento della qualità: parte della gestione della qualità mirata ad accrescere la capacità di soddisfare i requisiti per la qualità.
  6. Piano della qualità: documento che, per uno specifico progetto, prodotto, processo o contratto specifica quali procedure, e le risorse associate, devono essere utilizzate e da chi e quando.
  7. Audit (verifica ispettiva): processo sistematico, indipendente e documentato per ottenere evidenze e valutarle con obiettività, al fine di stabilire in quale misura i criteri di verifica sono stati soddisfatti.
  8. Non conformità: mancato soddisfacimento di un requisito.
  9. Azione correttiva: azione tesa a eliminare la causa di una non conformità rilevata o di un’altra situazione indesiderabile rilevata.
  10. Azione preventiva: azione tesa a eliminare la causa di una non conformità potenziale o di un’altra situazione potenziale indesiderabile

Informazioni su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *