GPOI: la funzione dei sistemi informativi

alexander averin

Sistema informativo

Le attività di trattamento (raccolta, archiviazione, elaborazione, distribuzione) della risorsa informazione costituiscono, nel loro complesso, il sistema informativo.

Introduzione delle ICT

Il sistema informatico è quella parte del sistema informativo che consente di raccogliere,
archiviare, elaborare e scambiare le informazioni mediante l’uso delle tecnologie.

I servizi informatici: supporto alle attività aziendali

La prima fase di sviluppo dei sistemi informatici ha riguardato l’automazione delle attività
di raccolta, archiviazione e reperimento dei dati di natura operativa.

La seconda fase è caratterizzata dall’integrazione fra applicazioni operative e automazione
dei processi informativi di livello gestionale e direzionale.

L’informatizzazione settoriale può consistere in una replica, con nuove tecnologie, delle
stesse procedure effettuate manualmente.

L’informatica assume quindi in un’azienda un duplice ruolo:
• da un lato continua a essere una tecnologia con le proprie evoluzioni;
• dall’altro si trasforma in una disciplina organizzativa.

Importanza dei dati in azienda

• i dati settoriali sono i dati che vengono generati e utilizzati unicamente all’interno di un
settore;
• i dati aziendali sono quelli condivisi da più settori.

La pianificazione del sistema informativo aziendale

Il livello di dipendenza di un’impresa dall’EDP (Electronic Data Processing) è quantificabile in funzione delle procedure automatizzate che sono necessarie al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Una rete aziendale deve distribuire e aggiornare le informazioni a tutta l’impresa – secondo livelli di autorizzazione – per supportare tutte le attività dell’impresa

Le principali attività sono: pianificazione e controllo hardware, software e infrastrutture
di comunicazione; sviluppo e manutenzione del software; gestione del centro elaborazione
dati (CED).

Profili professionali

Gli analisti di sistema studiano lo stato effettivo dei sistemi esistenti, determinano le
nuove esigenze da implementare, elaborano i piani di sviluppo e stendono le specifiche

I programmatori sviluppano i programmi o i moduli applicativi per le singole procedure
automatizzate.

Il direttore del centro elaborazione dati pianifica e sceglie gli elaboratori, organizza
l’EDP, controlla le performance del sistema e la responsabilità del personale

L’amministratore di database sviluppa, implementa e gestisce le strutture dei dati
aziendali; svolge compiti relativi alla protezione e alla sicurezza dei dati.

Gli operatori e gli amministratori di rete gestiscono e controllano aspetti di hardware
e di telecomunicazioni

Gli addetti ai centri di assistenza utenti supportano gli utenti finali nella installazione
dei PC.

Gli amministratori di sistema si occupano della manutenzione degli elaboratori

Figure di alto livello

Il manager dell’informazione (Chief Information Officer, CIO) è responsabile della
pianificazione strategica.

I revisori EDP si occupano della sicurezza e della correttezza delle applicazioni EDP.

I consulenti per il software standard assistono le aziende nel customizing e nelle procedure.

Il coordinatore EDP è una figura professionale presente nelle aree in cui il supporto
EDP ha un ruolo rilevante

Informazioni su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *