GPOI: esercizi sui costi, ricavi e profitti

  1. alexander averin

    Date le funzioni di coso totale: C=10q^{2}+9000 e C=q^{2}+800q+360000,

    1. trova la funzione del costo marginale e rappresenta graficamente
    2. confronta il grafico con quello della funzione del costo medio
  2. Data la funzione del costo medio: C^{me}=\cfrac{1}{2}q+100 determina la funzione del costo marginale e del costo totale.
  3. Sia C=5000+25q+0,15q^{2} la funzione del costo totale e sia q=2400-4p la domanda del bene espressa in funzione del suo prezzo di vendita. Determinare:
    1. la funzione del profitto
    2. entro quali limiti può variare la quantità q di merce per avere un guadagno
    3. per quale valore della quantità q il profitto è massimo
  4. Un'impresa, che opera in regime di monopolio, programma la sua produzione settimanale in base ai seguenti dati: funzione della domanda q=800-0.5p, funzione di costo totale C=600q+2q^{2}. Determinare la produzione giornaliera che dà il massimo profitto. [q=125]
  5. Un'impresa, per produrre una data macchina, sostiene i seguenti costi:
    1. costi fissi settimanali pari a 40.000€
    2. costi variabili pari allo 0.0008 del quadrato delle unità prodotti
    3. il prezzo di vendita in regime di concorrenza perfetta è di 40€ per unità. Determina la produzione che dà il massimo profitto settimanale. [q=10000; p=28000]

 

Info su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *