La stampa unione in open office

Anche in open office si può fare la stampa unione: è importante seguire il seguente protocollo.

- definire il documento se verrà usato per la stampa unione.

- associargli un database

- creare tante pagine uguali quante sono quelle dei record presenti nella tabella.

Si inseriranno solo i punti fondamentali da seguire per fare la stampa unione senza immagini che alla fine complicano la spiegazione.

Dal menù: Strumenti --> Stampa guidata in serie

Si apre una nuova finestra

lasciare pure selezionato: Usa il documento attivo

Si apre una nuova finestra

Che tipo di documento? Scegliere lettera (naturalmente si può usare anche email)

Si apre una nuova finestra

Cliccare su Seleziona elenco indirizzi

3 opzioni:

Aggiungi--> associo al documento un database esistente

Crea --> creo un database ex novo

Filtra --> da un database già esistente filtro solo quei record che mi interessano

Vado adesso su crea.

Si apre una nuova finestra.

Ho tanti record posso inserire dei valori come pure eliminare anche delle colonne (descrittori del campo attraverso il comando personalizza che mi apre una nuova finestra nella quale posso aggiungere o eliminare le colonne).

Ma adesso inserisco alcuni record dopo aver valorizzato i campi si clicca su nuovo.

Dopo aver inserito i campi si va su OK e si aprirà una nuova finestra che mi permette di salvare il database appena creato.

Si noti l'estensione del database appena creato. (csv)

Quindi si apre una finestra che già si aveva incontrato ma adesso con il nome del database appena creato. Lo si selezioni e si clicchi su OK.

Adesso o si continua con i punti di menù successivi oppure si possono inserire i campi del database utilizzando:

Inserisci--> comando di campo -->  altro--> cartella database, si seleziona il database  e si inseriscono i campi e si clicca sul pulsante inserisci. e poi chiudi adesso si può tornare alla finestra stampa guidata in serie e si possono vedere o le anteprime o stampare tutti i file.

La procedure della stampa unione con open office è più complicata ma alla fine è molto simile a quella dell'office

 

 

 

About Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *