GPOI - Le metriche del software - introduzione

I costi di produzione del software superano i costi hardware.

I costi di manutenzione superano i costi dello sviluppo e quindi si devono introdurre dei metodi oggettivi per formulare stime, verifiche e sviluppo.

Le metriche del software forniscono delle misure quantitative del prodotto.

Quindi, come già evidenziato nei capitoli precedenti, si deve avere una stima a priori, nella fase di pianificazione, una misurazione permanente in corso d'opera ed una valutazione a posteriore, al termine del progetto.

3 parametri fondamentali: dimensione, funzionalità, complessità.

metrica dimensionale--> lunghezza del codice LOC (line of code)

metriche funzionali --> misura le funzioni che il software deve svolgere FPA (Function Points Analysis)

metriche sulla complessità --> metriche strutturali - ad esempio il metodo ciclomatico.

La bontà di una metrica del software deve cercare di misurare:

  • efficienza
  • complessità
  • comprensibilità
  • riuso
  • collaudabilità
  • manutenzione

About Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *