TPSIT - Backup completo del sistema con tar

Renè Magritte

Quando si sta installando del software nuovo è buona norma effettuare un backup completo del sistema in quanto tutto ciò che è stato installato deve essere ripristinato esattamente in quella maniera.

Ci si pone come utente root in /

 

 

Con il seguente comando:

tar -cvpzf /backup.tgz --exclude=/proc/* --exclude=/sys/* --exclude=/lost+found/* --exclude=/mnt/* --exclude=/media/* --exclude=/backup.tgz /

ossia utilizzo le opzioni del comando tar:

-c: indica che noi dobbiamo creare un nuovo archivio

-v: esegue l’operazione in modalità verbose, ossia ci mostra nel terminale tutto quello che il computer sta facendo

-p: dice a tar di mantenere inalterati tutti i permessi dei file

-z: comprime il file con gzip

-f /backup.tgz: f indica il nome del file compresso, in questo caso /backup.tgz, quindi verrà creato nella cartella /

–exclude=: non è necessario fare il backup dei contenuti delle cartelle /proc, /sys e /lost+found, sono stati eliminati anche /media e /mnt per evitare che venisse fatto un backup anche di eventuali partizioni o penne usb montate e infine è stato eliminato dal backup il file /backup.tgz, che dal momento in cui viene creato fa a tutti gli effetti parte del contenuto del disco e quindi è meglio eliminarlo dal backup

/: per ultimo bisogna indicare di quale cartella si vuole fare il backup, quindi in questo caso scriviamo / per fare un backup dell’intero disco

 

RIPRISTINO

tar -xvpzf /backup.tgz -C /

-x: indica che si vuole estrarre l’archivio

-C /: si sposta nella directory specificata, in questo caso /

Info su Francesco Bragadin

Insegno informatica e telecomunicazioni al liceo scienze applicate ed all'indirizzo informatica e telecomunicazioni. Ho terminato gli studi in ingegneria elettronica e telecomunicazioni lavorando per molti anni come libero professionista nell'ambito della gestione storage e disaster recovery su mainframe.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *